VESTA IS AT MY PLACE

Vesta è il nome della dea romana protettrice della casa e dei suoi abitanti. La divinità più adatta, quindi, a rappresentare in modo simbolico i valori dell’abitare domestico

Sfoglia i cataloghi dedicati
VESTA IS
AT MY PLACE

Vesta is at my place. Vesta è a casa mia. Suona come il titolo intrigante di un film, ma in realtà è il nome scelto da CasaValentina per il suo nuovo brand di accessori e complementi d’arredo. La creazione di un marchio inedito, che già nel nome si impone per la sua originalità, nasce invece dalla volontà di offrire nuove linee di prodotto che, oltre a soddisfare le più varie esigenze dell’arredare contemporaneo, siano caratterizzate da un altissimo contenuto di design, in grado di renderle uniche e riconoscibili.

Project #1

La firma che inaugura la serie di proposte di Vesta is at my place è quella del noto studio di design Giulio Iacchetti, che firma una collezione che per la sua tipologia marca la continuità con la consolidata esperienza di Casa Valentina.

Project #1 è infatti una linea di innovativi rulli per tende, declinati in una notevole gamma di soluzioni e finiture, studiati per l’installazione a finestre orizzontali o verticali, ma anche come divisori all’interno degli ambienti. Non banali oggetti d’uso, dunque, ma, grazie al loro design, veri e propri elementi d’arredo. Un primo risultato di successo che centra in pieno l’obiettivo di mettere il design in primo piano e che è solo l’inizio di un percorso che Vesta is at my place sta intraprendendo con una grande carica di entusiasmo e di progettualità.

Project #2

Vesta, la nuova linea di Casa Valentina che prende il nome dalla dea romana protettrice della casa e dei suoi abitanti, prosegue la sua esperienza con Project #2.

Un sistema di elementi – apparentemente uguali – è dimensionato in modo da divenire supporti sia per tende a rullo, sia a scorrimento; una linea governata da geometria e semplicità, per un senso di ordine che, oltre a conferire eleganza, risulta pratico e discreto.

— G. A. —

Come le mensole delle murature – che nel linguaggio del costruire sono sporgenze ed aggetti che sorreggono parti esterne al muro – i materiali utilizzati sono il legno, la pietra (il marmo), il cemento e il metallo

— M. G. —

Ecco un oggetto unico da utilizzarsi in ogni luogo e per differenti applicazioni: perché l’idea di “domesticità” si deve soprattutto nel ritrovarsi a proprio agio, anche grazie alla qualità e alla piacevole fruizione degli ambienti!

— L. B. —

Project #3

Vesta is at my place, brand di Casa Valentina, presenta Project #3. Ideata da Anna Barbara, la collezione Cornice definisce un concetto innovativo di tende a rullo per interni. Un elemento new classic che ricorda intonaci e strutture dell’architettura storica. Il prodotto aiuta a far risaltare le finestre e a creare stanze dentro le stanze. Le classiche finiture in stucco e oro combinate con sottili rivestimenti in ecopelle, legno e tessuto, lo rendono un prodotto sofisticato. La tenda a rullo Cornice di Project #3 è un elemento decorativo che crea spazi personalizzati celebrando soffitti e finestre con raffinata armonia.

Project #4

Trasformare oggetti di uso quotidiano in forme d’arredo che uniscano la praticità all’eleganza, colori e sfumature che rendono un progetto di design estremamente versatile: questo è il leitmotiv di Project #4, il sistema a rullo disegnato da Fabrizio Cester. Esteticamente quasi impercettibile una volta chiusa, la tenda a rullo scompare completamente nel soffitto lasciando alla vista solo l’inconfondibile ed esclusivo design dai chiari riferimenti geometrici.

La capacità dell’azienda di adattare i prodotti in termini di forme, materiali e dimensioni agli spazi da arredare, ha portato anche in questo caso a soluzioni di arredo alternative che alternano l’ellitticità dei terminali ad una linearità geometrica più incisiva e funzionale.

Project #4 significa ricercare geometrie essenziali e raffinate che si fondono per realizzare stili inediti pensati per valorizzare ambienti sia moderni che classici, consentendo innumerevoli combinazioni di colori e materiali, infinite possibilità creative che danno all’arredo un tocco particolare di eleganza.